Il GDPR “ingolosisce” anche i pirati informatici

 In News

Si moltiplicano a livello europeo email ed articoli sul GDPR, il nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati personali che comincerà a dispiegare i suoi effetti fra tre settimane. Con il livello di attenzione ai massimi livelli per questo argomento, non potevano certo mancare i tentativi di sfruttare la situazione a fini illeciti.

La segnalazione è partità dalla Società di sicurezza informatica Redscan, secondo la quale si stanno moltiplicando i casi di phishing che hanno per oggetto il GDPR. Occhio quindi a messaggi in arrivo – solo apparentemente – da grosse Aziende che con la scusa di aggiornare le proprie policies alla nuova normativa, ci chiedono di aggiornare i nostri dati.

In tutto questo non sfugge l’ironia della situazione: sfruttando il gran rumore mediatico intorno alle nuove norme nate per proteggere le informazioni personali, i cyber-criminali ne approfittano per rubare i dati delle persone più impreparate.

Post suggeriti

Leave a Comment